NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Logo San Camillo

Logo Regione Lazio

Il midollo osseo

Il donatore volontario di midollo osseo viene iscritto al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo (IBMDR) la cui sede nazionale è a Genova, ospedale Galliera. L'IBMDR ha individuato nella U.O.S. Laboratorio Tipizzazione HLA dell'Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini il Registro Regionale per il Lazio.

Chiunque sia in buona salute ed abbia un'età compresa tra i 18 e 35 anni, sottoponendosi ad un prelievo di sangue per accertare l'idoneità alla donazione e lo studio degli antigeni di istocompatibilità, può diventare potenziale donatore di midollo osseo e rimanere in lista fino ai 55 anni di età.

I dati genetici dei donatori iscritti vengono archiviati nel SW dell'IBMDR, che attualmente conta 350.000 donatori italiani tra i quali, se esiste un paziente ematologico privo di familiare compatibile, si può cercare un possibile donatore volontario. Dopo una serie di step successivi, finalizzati ad un sempre maggiore approfondimento della compatibilità tra paziente e donatore, si procede con l'eventuale prelievo delle cellule staminali emopoietiche mediante espianto dalle creste iliache del bacino o mediante leucoaferesi. Il midollo osseo prelevato si riproduce rapidamente e viene ricostituito entro pochi giorni dal prelievo.

Per diventare donatori rivolgersi a:

Accedi