NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Logo San Camillo

Logo Regione Lazio

Il 27 dicembre è iniziata la campagna di vaccinazioni anti Covid-19

I primi ad essere protetti saranno i sanitari e gli ospiti delle RSA. A seguire le altre categorie a rischio

Articolo esplicativo del vaccino

Sono state individuate le seguenti categorie prioritarie per la vaccinazione:
  • Operatori sanitari e sociosanitari, a partire dagli operatori sanitari che saranno incaricati di somministrare le vaccinazioni. Gli operatori sanitari e sociosanitari delle strutture pubbliche e private accreditate sono coloro che, "in prima linea", corrono il rischio maggiore di venire contagiati e di trasmettere poi il virus ai pazienti vulnerabili e con altre patologie in corso.
  • Residenti e personale dei presidi residenziali per anziani. Un'elevata percentuale di residenze sanitarie assistenziali (RSA) è stata gravemente colpita dal COVID-19. I residenti di queste strutture sono ad alto rischio di malattia grave a causa dell'età avanzata e della presenza di molteplici comorbidità.
                   Con l'aumento delle dosi e delle tipologie di vaccino, la campagna sarà estesa attraverso diverse modalità organizzative e sarà rivolta alle persone anziane, le più duramente colpite dal virus e quelle che soffrono le conseguenze più gravi, nonché ad altre categorie di soggetti, tra cui coloro che sono impiegati nei servizi essenziali.
    L'adesione alla vaccinazione è libera e volontaria.
    Per saperne di più visita:

Ufficio Stampa

Le notizie in evidenza, i comunicati per la stampa e una selezione di articoli pubblicati sulle testate nazionali

In evidenza
Comunicati Stampa

Rassegna Stampa

Scrivi una mail

Accedi