UOSD URP COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE RAPPORTO CON LE ASSOCIAZIONI
Responsabile Maura COSSUTTA

INFORMAZIONE E TUTELA


ACCOGLIENZA
COME RAGGIUNGERCI
ALLOGGI NEI DINTORNI DELL'OSPEDALE
(in aggiornamento)
PUNTI DI RISTORO

INFORMAZIONE E ORIENTAMENTO
MAPPA OSPEDALE
CONTATTI E ORARI
GUIDA L’OSPEDALE IN TASCA
(in aggiornamento)
COME FARE PER...
MATERIALE MULTILINGUA
OSPEDALE CULTURALMENTE COMPETENTE
INTERNAZIONALIZZAZIONE E COOPERAZIONE
ASSISTENZA AI CITTADINI STRANIERI
ASSISTENZA RELIGIOSA

TUTELA
REGOLAMENTO SISTEMA DI TUTELA
COME PRESENTARE UNA SEGNALAZIONE
REPORT SEGNALAZIONI

RICERCA VALUTATIVA - UMANIZZAZIONE DELLE CURE - CICLO DEMING DELLA QUALITA'

CICLO DEMING DELLA QUALITA' DAL LATO DEL CITTADINO
CARTA DEI SERVIZI (in aggiornamento)
QUALITA' PERCEPITA
VALUTAZIONE VISSUTI DI MALATTIA E CURA

COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE

REGOLAMENTI
PRODOTTI DI COMUNICAZIONE

RAPPORTI CON LE ASSOCIAZIONI

TAVOLO MISTO DI PARTECIPAZIONE - REGOLAMENTO
COLLEGAMENTO AL SITO DELLA RETE DELLA SOLIDARIETA'
RIFERIMENTI NORMATIVI

Come fare per...

RICHIEDERE DOCUMENTAZIONE CLINICA
DONARE...
ACCEDERE AD UNA PRESTAZIONE AMBULATORIALE
PAGARE IL TICKET



COME RICHIEDERE DOCUMENTAZIONE CLINICA

- LA CARTELLA CLINICA DI RICOVERO, DI PRONTO SOCCORSO, LA DOCUMENTAZIONE AMBULATORIALE
- IL CERTIFICATO DI DEGENZA
- LA DOCUMENTAZIONE PER IMMAGINI
- CERTIFICATO DI ASSISTENZA AL PARTO
- CERTIFICATO DI BATTESIMO
- CERTIFICATO DI MORTE
- CERTIFICATO NECROSCOPICO
- I COSTI


LA CARTELLA CLINICA DI RICOVERO, DI PRONTO SOCCORSO, LA DOCUMENTAZIONE AMBULATORIALE

LA RICHIESTA
La richiesta della fotocopia della documentazione clinica prodotta dall'Azienda San Camillo - Forlanini può avvenire secondo tre modalità:
- DIRETTA
Recandosi presso l'Archivio Clinico e compilando l'apposito modulo in ogni sua parte.
Archivio Clinico:
Forlanini, settore S, piano Terra (NB: ingresso da P.zza Carlo Forlanini, 1) orario: dal Lunedì al Venerdì 09.00 - 12.00, il Martedì e Giovedì anche dalle 14.30 alle 16.30.
La richiesta può essere effettuata anche da persona delegata munita di documento di identità proprio e di quello dell'intestatario, in originale e fotocopia.
Il pagamento del costo del documento richiesto verrà effettuato direttamente agli sportelli dell’Archivio (vedi capitolo COSTI)

- FAX
Inviando al n° di fax 06 58702355 l'apposito modulo di richiesta compilato in ogni sua parte e allegando:
# la fotocopia, chiara e leggibile del documento di identità del / della paziente;
# la ricevuta del versamento, di importo pari al costo del documento richiesto (vedi capitolo COSTI), effettuato tramite bonifico al codice IBAN IT80L0832703232000000002000 - Banca di Credito Cooperativo di Roma, intestato a "Azienda Ospedaliera San Camillo - Forlanini", oppure al Conto Corrente Postale n. 76993005, riportando nella causale 'Richiesta cartella clinica' (o di pronto soccorso o documentazione ambulatoriale) del Sig./a Cognome e Nome

- E-MAIL
Inviando all’indirizzo e-mail archivioclinico@scamilloforlanini.rm.it l'apposito modulo di richiesta compilato in ogni sua parte e allegando:
# la fotocopia, chiara e leggibile del documento di identità del / della paziente;
# la ricevuta del versamento, di importo pari al costo del docu mento richiesto (vedi capitolo COSTI), effettuato tramite bonifico al codice IBAN IT80L0832703232000000002000 - Banca di Credito Cooperativo di Roma, intestato a "Azienda Ospedaliera San Camillo - Forlanini", oppure al Conto Corrente Postale n. 76993005,riportando nella causale Richiesta cartella clinica (o ambulatoriale o di pronto soccorso) del Sig./a Cognome e Nome.
NB: le richieste formulate senza l'utilizzo della sopr a citata modulistica, carenti di informazioni fondamentali per la lavorazione della pratica o in assenza del pagamento del contributo dovuto, saranno considerate nulle e, quindi, NON accolte.

IL RILASCIO
Il ritiro della documentazione sanitaria richiesta può essere effettuato, dal titolare o da altra persona munita dei documenti dell'interessato e del delegato, in originale e fotocopia

TEMPI DI CONSEGNA
Considerando che la cartella clinica di degenza viene trasmessa all’archivio clinico successivamente alla sua chiusura da parte del Reparto e che questa potrà avvenire soltanto quando tutta la documentazione clinica, compresi i referti delle indagini diagnostiche eseguite, sarà completa, la documentazione richiesta verrà rilasciata entro:
- 30 giorni(cartella clinica)
- 15 giorni(cartella di pronto soccorso e documentazione ambulatoriale),
a patto che tale documentazione sia già presente in archivio alla data della richiesta.
E’fondamentale, pertanto, che l’utente si accerti di ciò prima di presentare tale istanza. La suddetta tempistica è valida meno che non si tratti di documentazioni in codice protetto o in presenza di altre particolarità ostative che ne determinano il non accesso o la difficile ricerca.

I COSTI

- Cartelle cliniche: € 15,00
- Documentazione ambulatoriale: € 5,00
- Certificazioni di Pronto Soccorso: € 7,00 omnicomprensive di altri oneri e qualunque sia il volume del relativo fascicolo sanitario


IL CERTIFICATO DI DEGENZA

IN RICOVERO
Il certificato di degenza, per coloro che sono ancora ricoverati, viene rilasciato dall'Unità Operativa e, pertanto, deve essere richiesto al Coordinatore infermieristico (Capo Sala). È gratuito
POST DIMISSIONE
La richiesta può essere effettuata anche da persona delegata munita di documento di identità proprio e di quello dell'intestatario, in originale e fotocopia.
Si precisa che per atti super sensibili (es. lg.194/78) la richiesta può essere effettuata solo dal paziente intestatario della documentazione.
Il rilascio è a vista

IL COSTO

- Certificato di Degenza post dimissione: € 2,00

>> Torna all'indice

LA DOCUMENTAZIONE PER IMMAGINI: copie di radiogrammi su cd

LA RICHIESTA
1. recarsi presso l'Archivio Radiologico (ubicato presso l'ospedale S. Camillo, padiglione Busi, piano Terra, lato dx)
Orari: dal Lunedì al Sabato 8.00-12.30; Lun-Merc-Ven anche 14.00-18.00. Successivamente:
2. recarsi, con la modulistica compilata, al CUP San Camillo, stanza 2 (padiglione Busi, piano 1, ingresso fronte pad. Lancisi) per il pagamento degli oneri dovuti. Orari: dal Lun al Ven 8.30-12.30; Merc e Ven anche 14.30-17.00
IL RILASCIO
Il cittadino potrà ritirare la copia della propria documentazione presso l'Archivio Radiologico in tempo reale presentando la ricevuta dell’avvenuto pagamento

LA DOCUMENTAZIONE PER IMMAGINI: referti ed immagini di medicina nucleare (scintigrafie)

* Esami effettuati DOPO Luglio 2014: sono reperibili presso l'Archivio Radiologico Aziendale (vedi la procedura indicata per le copie di radiogrammi su pellicola o CD);
* Esami effettuati PRIMA di Luglio 2014: i referti sono stampati in COPIA UNICA e pertanto
# per gli esami effettuati ambulatorialmente: la copia è in possesso del paziente e quindi NON è possibile ottenere ulteriore copia;
# per gli esami eseguiti i regime di ricovero: e necessario richiedere la copia della cartella clinica della quale fanno parte integrante.

TELECONSULTO REFERTI
E’ possibile consultare il referto del proprio esame radiologico anche on line attraverso un codice PIN e Password di accesso da richiede all’Accettazione Radiologica prima di eseguire l’esame. Il Referto Online potrà essere scaricato, seguendo le istruzioni descritte nel box Teleconsulto referti presente sul sito aziendale www.scamilloforlanini.rm.it, entro e non oltre 30 giorni dalla data indicata sul modulo ritiro referti. Il Referto Online, firmato digitalmente, sostituisce a tutti gli effetti quello cartaceo che è, comunque, disponibile su richiesta. Il servizio è gratuito e disponibile 24 ore su 24 (NB: il servizio è temporaneamente sospeso).


>> Torna all'indice

CERTIFICATO DI ASSISTENZA AL PARTO

Tale certificato è indispensabile per l'iscrizione del/la neonato/a all'anagrafe. E' rilasciato direttamente, subito dopo il parto, dalla UOC Ostetricia e Ginecologia, in Sala Parto. Il duplicato del certificato di assistenza al parto, se smarrito prima della dimissione, deve sempre essere richiesto dalla persona interessata (madre) direttamente alla sala parto previa presentazione di denuncia di smarrimento fatta in Commissariato; se a distanza di tempo, la richiesta deve essere fatta alla Direzione Sanitaria sempre dalla persona interessata (madre). Presso la nostra Azienda è presente un Centro Nascite (ospedale San Camillo, padiglione Sala, piano terra) per consentire di registrare il proprio figlio all'anagrafe senza andare al Comune. Tale registrazione può essere effettuata secondo le modalità descritte in questo link


CERTIFICATO DI BATTESIMO

Per coloro che sono stati battezzati all'ospedale S. Camillo è possibile richiedere tale certificato presso la sede dei cappellani (lato dx della chiesa S. Camillo)
Orario: tutti i giorni dalle 9,00 alle 12,00
Telefono: 06 58704278


CERTIFICATO DI MORTE

Il certificato di morte viene rilasciato dall'Ufficio Anagrafe di ogni municipio e può essere sostituito dall'autocertificazione. Tale certificato è conseguente all'invio della scheda ISTAT da parte dell'ospedale all'anagrafe stessa


CERTIFICATO NECROSCOPICO

E' un documento, rilasciato su richiesta degli interessati ai sensi della Legge sulla tute la della privacy, che certifica le cause di morte. Per i decessi avvenuti nel corso del mese corrente tale certificato è rilasciato dal Comune; successivamente può essere ottenuto solo presso il Dipartimento di Prevenzione e Igiene Pubblica della ASL. Il certificato può essere rilasciato esclusivamente agli aventi diritto ovvero ai familiari stretti (coniuge/figli/genitori) o agli eredi del defunto o loro delegati


COME DONARE IL SANGUE

Donare il sangue è possibile presso la sala donatori ubicata presso l'ospedale San Camillo, padiglione Antonini, piano Terra, tel 06 58705497/8/9, tutti i giorni (compresi i festivi ad eccezione, per il 2018, dell'1 gennaio, 1 e 2 aprile, 15 agosto, 25 e 26 dicembre) dalle 8.00 alle 11.30. Non è necessaria la prenotazione.
CONDIZIONI INDISPENSABILI
Digiuno (sono consentiti soltanto caffè senza latte, thè, succo di frutta, spremuta), peso superiore ai 50 Kg; no cure odontoiatriche profonde negli ultimi 4 mesi devono essere passati almeno 4 mesi da interventi chirurgici, esami endoscopici, esecuzione di tatuaggi o piercing e almeno 6 mesi da un parto/aborto, nessun cambio di partner negli ultimi 4 mesi. Per ulteriori informazioni CLICCARE QUI

COME DONARE IL MIDOLLO OSSEO

Il donatore volontario di midollo osseo viene iscritto al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo (IBMDR) la cui sede nazionale è a Genova, ospedale Galliera. L'IBMDR ha individuato nella U.O.S. Laboratorio Tipizzazione HLA dell'Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini il Registro Regionale per il Lazio. Chiunque sia in buona salute ed abbia un'età compresa tra i 18 e 35 anni, sottoponendosi ad un prelievo di sangue per accertare l'idoneità alla donazione e lo studio degli antigeni di istocompatibilità, può diventare potenziale donatore di midollo osseo e rimanere in lista fino ai 55 anni di età. I dati genetici dei donatori iscritti vengono archiviati nel SW dell'IBMDR, che attualmente conta 350.000 donatori italiani tra i quali, se esiste un paziente ematologico privo di familiare compatibile, si può cercare un possibile donatore volontario. Dopo una serie di step successivi, finalizzati ad un sempre maggiore approfondimento della compatibilità tra paziente e donatore, si procede con l'eventuale prelievo delle cellule staminali emopoietiche mediante espianto dalle creste iliache del bacino o mediante leucoaferesi. Il midollo osseo prelevato si riproduce rapidamente e viene ricostituito entro pochi giorni dal prelievo. Per diventare donatori rivolgersi a: # Registro Regionale per il Lazio - U.O.S. Laboratorio Tipizzazione HLA (RM01) ubicato c/o l'ospedale San Camillo, padiglione Morgagni, piano 1, tel. 06 58704210, e-mail: strabace@scamilloforlanini.rm.it; # Centro di Riferimento regionale per i Trapianti (RM07), ubicato c/o l'ospedale San Camillo, padiglione Marchiafava, piano Terra, tel. 06 58704344/4413, fax 06 58704360 # Laboratorio HLA centro Trasfusionale Policlinico Umberto 1° (RM06), via Chieti, 6 00161 Roma, tel. 0649976512, fax 0649976514; # ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo), via Leonardo da Vinci, 2D 01100 Viterbo, tel/fax 0761 223155, e-mail: admolazio@admo.it, sito:www.admo.it
Per qualunque informazione visionare il sito www.ibmdr.galliera.it

COME DONARE GLI ORGANI E I TESSUTI

Per informazioni riguardanti la dichiarazione di volontà in merito alla donazione di organi e tessuti si può contattare il Coordinamento locale dell'Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini ai numeri telefonici 3462355951 - 3484894192 oppure 06 58703426, fax 06 58706806.
Altri contatti:
# per le donazioni degli organi: A.I.D.O.: tel. 06 3728139, sito: www.aido.it e-mail: arcobaleno@libero.it
# per le donazioni di cornea: Banca degli occhi, tel. 06 77055952


>> Torna all'indice


ACCEDERE AD UNA PRESTAZIONE AMBULATORIALE

L'assistenza ambulatoriale comprende le visite, le prestazioni specialistiche, di diagnostica strumentale e di laboratorio richieste dal medico di base o da altro specialista sul ricettario regionale (foglio rosa). Al termine di ogni prestazione viene rilasciato all'utente il relativo referto o, comunque, gli viene comunicata la data nella quale lo potrà ritirare. Laddove si verifichi, in sede di visita o altra prestazione, la necessità di ulteriori accertamenti, la loro prescrizione sarà effettuata direttamente sul ricettario regionale

COME SI ACCEDE
A seconda della loro tipologia le prestazioni sanitarie ambulatoriali convenzionate possono essere prenotate tramite:

- RE.C.U.P.
*Prenotazione telefonica
*Prenotazione on line
*FarmaReCup
- C.U.P. AZIENDALI
- DIRETTAMENTE AI SERVIZI EROGATORI
- PRELIEVI EMATICI E CONSEGNA CAMPIONI BIOLOGICI
- PRENOTAZIONE DI PRESTAZIONI URGENTI

ATTENZIONE: In caso di impossibilità ad eseguire la prestazione, il cittadino è invitato a disdire la prenotazione con il massimo anticipo possibile

PRENOTAZIONE TELEFONICA
Numero verde 803333
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30 ed il sabato dalle 7.30 alle 13.00
Al momento della telefonata al RECUP sono richiesti: nome e cognome, luogo e data di nascita, ASL di appartenenza, luogo di residenza, recapito e i dati contenuti nella richiesta del medico curante. L’operatore RECUP fissa il primo appuntamento utile sul territorio regionale (è comunque possibile richiedere l’appuntamento per una specifica struttura sanitaria) e fornisce un numero di riferimento da esibire al CUP aziendale per regolarizzare la prenotazione prima di effettuare la prestazione

PRENOTAZIONE ON LINE
Consultare il sito della Regione Lazio

FARMAReCUP
Per le Farmacie abilitate alla prenotazione ReCUP consultare il sito della Regione Lazio

CUP AZIENDALE
Padiglione Busi (lato interno - di fronte al padiglione Lancisi)
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 17.00; il sabato dalle 7.30 alle 12.30

Per i prelievi ematici e per la consegna di campioni biologici (urine, espettorato, feci, ecc) non è prevista la prenotazione: basta presentarsi al Centro Prelievi, ubicato presso il padiglione Malpighi, nei giorni feriali dalle 07,00 alle 10,30. Fanno eccezione le curve da carico ed i prelievi in clinostatismo che devono essere prenotati direttamente presso il centro prelievi (sala C).
Per il pagamento del ticket, che può essere effettuato anche nei giorni precedenti al prelievo, sono dedicate 4 postazioni presso il CUP San Camillo

La Regione Lazio, con il progetto “Nuovo Dottor CUP”, ha stabilito che il medico di famiglia o lo specialista, laddove ravvisino la necessità di prestazioni sanitarie urgenti, possono prenotare direttamente presso il ReCUP. Il medico utilizza una specifica procedura (mediante un numero verde e un numero di PIN). Il tempo di attesa per tale prestazione urgente non potrà superare le 72 ore. Tutte le strutture sanitarie regionali sono tenute a mettere a disposizione una quantità stabilita di posti

ATTIVITA' INTRAMOENIA
Per attività libero professionale intramoenia si intende l’attività al di fuori dell’impegno istituzionale che i medici e i dirigenti sanitari esercitano individualmente o in équipe, in ambito ambulatoriale, ivi comprese le attività di diagnostica strumentale e di laboratorio, di day-hospital, di day-surgery o di ricovero sia nelle strutture ospedaliere che territoriali, su libera scelta dell’assistito e con oneri a carico dello stesso, tramite pagamento di una tariffa concordata tra l’Azienda ed il medico stesso con conseguente rilascio della relativa fattura. L’esercizio dell’attività intramoenia, nel rispetto dei limiti e dei rapporti stabiliti dalle normative di legge, non deve essere in contrasto con le finalità istituzionali dell’Azienda e si deve svolgere in modo da garantire l’integrale assolvimento dei compiti di istituto e per assicurare la piena funzionalità dei servizi. Nel garantire l’effettivo esercizio dell’attività intramoenia da parte della dirigenza medica e sanitaria, l’Azienda prevede l’erogazione di servizi a pagamento, mettendo al servizio dell’utenza il proprio patrimonio di conoscenze, capacità, esperienze e risorse umane, tecnologiche e strutturali, rafforzando la propria capacità competitiva nel “mercato” dei servizi sanitari. L’attività libero professionale è rivolta alla soddisfazione della domanda da parte di utenti del SSN, utenti singoli paganti, Aziende Sanitarie Pubbliche e Private non accreditate, nemmeno parzialmente, Imprese, Enti, Istituzioni pubbliche e private e la stessa A.O. San Camillo – Forlanini ai fini della riduzione delle liste d ‘attesa e/o per l’incremento dell’attività. Apposito regolamento aziendale, conformemente alle norme vigenti in materia, disciplina le modalità per l’esercizio dell’attività intramoenia.

Una prestazione sanitaria in regime di intramoenia presso la nostra Azienda può essere prenotata nei seguenti modi:

TELEFONICAMENTE:
* RE.C.U.P chiamando il numero verde 803333 e selezionando l’opzione “INTRAMOENIA”
* C.U.P. INTRAMOENIA aziendale chiamando il n. 06 58705495

Oppure recandosi direttamente al:
- C.U.P. INTRAMOENIA aziendale: ospedale San Camillo, pad. BUSI (ingresso fronte pad. Lancisi) orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 17.00

>> Torna all'indice

COME PAGARE IL TICKET

Il pagamento del ticket può essere effettuato:
- presso la postazione C.U.P. aziendale
* in contanti
* con assegno
* tramite POS
- presso ricevitorie SISAL presentando all’operatore il foglio della prenotazione
- on line collegandosi al sito Pagaonline: dal 12 settembre 2017 questa modalità di pagamento è possibile anche per le prestazioni prenotate presso la nostra Azienda Ospedaliera tramite la piattaforma ReCUP o il CUP Aziendale. A tal fine è necessario utilizzare il codice di pagamento IUV contenuto nel documento di prenotazione. Si tratta di un codice numerico di 15 cifre.
Il ticket deve essere pagato prima di accedere alla prestazione in quanto al momento dell’effettuazione della prestazione dovrà essere presentata all’ambulatorio/servizio la ricevuta del pagamento (scaricabile dallo stesso sito) che riporterà sul fondo la dicitura PAGATO.
NB: tale modalità di pagamento non è possibile per le prestazione eseguite in regime di intramoenia e per le prestazioni a tariffazione interna.

ACCESSO DIRETTO ALLE PRESTAZIONI PER GLI ESENTI
Disposizioni aziendali hanno stabilito che, a decorrere dal 9/10/2015, tutti i pazienti esenti ticket totali e/o per patologia che hanno già prenotato una visita di ritorno (cod. 89.01) e che sono in possesso della relativa impegnativa riportante il codice di esenzione, potranno recarsi direttamente agli ambulatori senza passare dal CUP.
Gli esenti dal Ticket che devono accedere alle prestazioni del Centro Prelievi possono regolarizzare la loro impegnativa c/o lo sportello CUP ubicato nei locali del Centro stesso (padiglione Malpighi, 1° piano).

FORME DI ESENZIONE
- per reddito (Leggi n. 537/93 e n. 724/94)
- per patologie croniche o invalidanti (DM 329/99 e DM 296/01)
- per malattie rare (DM 279/01)
- per invalidità di guerra, servizio, lavoro, civile (DM 01/02/1991)
- per le seguenti tipologie:
• obiettori di coscienza in servizio civile (Legge 230/98)
• gravidanza e maternità (DM 10 settembre 1998)
• rischio HIV, donatori, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, prevenzione, diagnosi precoce (campagne di screening), danneggiati da complicanze irreversibili a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni, somministrazione di emoderivati (D. Lgs.vo 124/98)
• idoneità (DPCM 28/11/2003)
• diagnosi precoce tumori (Legge 388/00)
• detenuti e internati (D. Lgs.vo 230/99)
- integrazioni e modifiche (DCA U00413 del 15/09/2017)
Per non pagare il ticket è necessario esibire la tessera di esenzione che viene rilasciata, sia per patologia che per reddito, dalla ASL di appartenenza.

PAGAMENTO PRESTAZIONI INTRAMOENIA
Per il pagamento delle prestazioni effettuate in regime di intramoenia è possibile utilizzare le seguenti casse:
dal Lun al Ven
- padiglione Piastra A, 1° piano (c/o l'Accoglienza del Poliambulatorio) orario 13.30 - 18.00 (cassa chiusa dal 27/12/2017 al 5/1/2018)
- padiglione Puddu, piano Terra (c/o Servizio di cardiologia) orario 13.30 - 18.00 (cassa chiusa dal 27/12/2017 al 5/1/2018)
- padiglione Busi, 1° piano (c/o CUP Aziendale) orario 13.00 - 18.45
Sabato e per tutte le prestazioni eseguite in orario antimeridiano
- padiglione Busi, 1° piano (c/o CUP Aziendale) orario 8.00 - 12.30

>> Torna all'indice


Homepage URP